Come vedere la F1

F1: un anno tutto nuovo è cominciato

Il mondiale di F1 di quest’anno sembra essere molto diverso rispetto alle annate passate, ma soprattutto rispetto a quella precedente. Ecco cosa sta accadendo in questa stagione.

Domina la Mercedes, ma cambia il pilota protagonista.

Le prime tre gare della stagione hanno affermato che la Mercedes rimane la vettura più forte in assoluto, quindi sotto questo punto di vista non cambia assolutamente niente, tuttavia c’è dai dire che la grande novità rispetto allo scorso anno che quella che cambia il pilota protagonista assoluto. Infatti lo scorso anno fu Hamilton a dominare la stagione, mentre Rosberg fu costretta ad accontentarsi delle briciole che lasciava il compagno di team, quest’anno invece sembra accadere il contrario.

Nelle prime tre gare dell’anno infatti è stato Rosberg a dominare, mentre Hamilton non solo è finito sempre dietro il compagno di squadra, ma è finito anche dietro ad altri piloti, come Raikkonen in Bahrain, dove il campione del mondo è arrivato terzo, per non parlare della Cina dove l’inglese è arrivato solo settimo.

Un inizio di stagione quindi molto diverso per i due piloti Mercedes, con la scuderia che dopo i due anni di dominio di Hamilton sembra che quest’anno voglia favorire (almeno questa è l’impressione di questo inizio di stagione la conquista del primo titolo mondiale da parte di Rosberg. La concorrenza più dura che sta affrontando la Mercedes arriva dalla Ferrari, che però sta incontrando diverse difficoltà.

Lo stato di forma della Ferrari in questo mondiale di F1.

L’inizio di questo mondiale di F1 per la Ferrari è stato ricco di luci e di ombre. Infatti la scuderia di Maranello si sta confermando come la seconda forza del mondiale, tuttavia non è Riuscita ad avvicinarsi alle Mercedes in modo forte, cosa che invece desiderava tanto il presidente Marchionne. Come vedere la F1

Inoltre questa vettura sembra essere meno affidabile dello scorso anno: infatti sia Raikkonen che Vettel hanno già dovuto subire due ritiri in questo inizio di stagione, per colpa della rottura del motore. Un dato preoccupante in casa Ferrari, inoltre in Cina ci si è messa anche la sfortuna, con Vettel che ha urtato Raikkonen, con questo urto è stata compromessa la gara di entrambi, anche se alla fine sono riusciti a rimediare, con il tedesco che è arrivato secondo e il finlandese quinto, però se si vuole vincere il mondiale bisogna fare molto di più.

Il dato che preoccupa di più i vertici di Maranello sono i distacchi che già si hanno nelle classifiche piloti e costruttori. In particolare Vettel ha già 42 punti di ritardo da Rosberg, mentre nella classifica costruttori la Ferrari ha 53 punti di ritardo dalla Mercedes, si capisce chiaramente che sono già ritardi molto preoccupanti, anche se sono passate solo tre gare.

Come vedere la F1.

La F1 quest’anno si può vedere sia su Sky che sulla Rai, tuttavia solo sulla piattaforma satellitare è possibile assistere alla diretta di tutte le ventuno gare previste in calendario, mentre sulla Rai oltre la metà delle gare saranno visibili solo in replica.

Per abbonarsi a Sky si può sfruttare la promozione che permette di avere il pacchetto Sport a soli 19,90 euro al mese insieme a Sky Tv, così si potrà assistere a tutto il mondiale di F1 in diretta.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi