Le Canarie godono di vantaggiosi regimi fiscali poiché site in una zona particolare, chiamata ultra periferica, ma appartengono all’Unione Europea e quindi godono di vantaggi che questo comporta.

Investire alle Canarie

Se si desidera cambiare vita e trasferirsi in un luogo lontano dall’Italia, magari al caldo ma al contempo ricco di vantaggi e chance, le Canarie rappresentano il luogo perfetto. Queste isole, appartenenti alla Spagna, sono l’ideale per i più giovani che desiderano svoltare la loro vita, per le famiglie che vogliono evadere dalle città caotiche, per gli imprenditori che desiderano investire alle Canarie, e persino per i pensionati che possono ricevere la loro pensione al lordo delle tasse.
Esistono tantissimi motivi per trasferirsi su una delle isole: Gran Canaria, Tenerife, Fuerteventura, La Palma, Lanzarote, La Gomera e El Hierro per cominciare una nuova vita intraprendendo nuove attività o iniziare a investire alle Canarie. Le isole fanno parte di una zona dell’Europa che usufruisce di uno speciale regime fiscale mirato a favorire le attività e gli investimenti economici, previsto dal Regime Economico e Fiscale chiamato REF.

Motivi per cui investire

– Le tasse
Per poter pagare le tasse alle isole è necessario essere residenti fiscalmente o trascorrervi 183 giorni l’anno. Con la convenzione firmata dalla Spagna con l’Italia è possibile evitare la doppia imposizione e dunque si sarà soggetti esclusivamente alle imposte dello Stato nel quale si ha la residenza abituale. I lavoratori autonomi, ogni 3 mesi, presentano la dichiarazione dei redditi nella quale pagano un acconto di imposta del 20% dell’utile del periodo da considerare. Le società pagano l’aliquota prevista per le loro S.L., che rappresentano le Srl italiane, pari al 25%. Tale aliquota si riduce al 15% per chi avvia nuove società durante i primi due anni di utile per i profitti sino a 300 mila euro e sulla parte che eccede, viene tassato il 20%. Superato il terzo anno, le società pagano il 25%.
– Agevolazioni fiscali
La peculiarità delle isole ha ragione di esistere grazie al Regime Economico e Fiscale, il cosiddetto REF. Le Canarie godono di benefici poiché si trovano nella zona ultraperiferica dell’Europa e grazie all’Unione Europea che ha permesso alla Spagna di conferire alle isole un’autonomia impositiva nettamente più alta a differenza delle altre regioni.
-RIC
Nel Regime Economico Fiscale esistono varie opportunità e strumenti che assicurano una tassazione inferiore. La Riserva per gli Investimenti alle Canarie, la cosiddetta RIC, permette l’accantonamento a fine anno di una parte del proprio utile per non pagare le tasse. La RIC può essere usata sia dagli autonomi che dalle società. Prima di presentare la dichiarazione dei redditi si può scegliere se accantonare fino al 90% dell’utile. La parte dell’utile accantonata non è soggetta alle imposte. Se si utilizza il 90% della riserva, si pagheranno le imposte esclusivamente sul 10% degli utili fatti. Per quanto concerne le società, per i primi due anni di imposta si pagherà un’aliquota del 15%; se si accantona il 90% si pagherà il 15% sul 10% degli utili e dal terzo anno si pagherà il 2% sul 10%. L’utile accantonato con la RIC può essere reinvestito entro 5 anni.
-DIC
La Deduzione per Investimenti alle Canarie si può utilizzare con la RIC, o singolarmente. La DIC agisce sull’imposta piuttosto che sull’utile e consente l’accantonamento sino ad un terzo delle imposte che bisogna pagare.
-CONSORZIO ZEC
Un ulteriore vantaggio del Regime Economico Fiscale è il consorzio Zona Especial Canaria, nato per incentivare l’incremento dello sviluppo sociale ed economico delle Canarie. Per far parte di questo consorzio bisogna chiedere un’autorizzazione ministeriale mediante una domanda con un progetto allegato. I requisiti variano a seconda della grandezza dell’isola. Occorrerà investire 100 mila euro e assumere almeno 5 dipendenti in una delle isole più grandi, Tenerife e Gran Canaria e investire 50 mila euro con l’assunzione di 3 dipendenti in una delle altre isole. Se il progetto viene approvato si parteciperà al consorzio e si pagherà il 4% delle imposte non potendo, però, accantonare utili nella RIC poiché non è cumulabile.
– Immobili
Il mercato immobiliare, grazie al turismo, è un settore perfetto su cui investire alle Canarie. L’acquisto di una casa per affittarla ai turisti assicura un’alta rendita. L’immobile ideale da acquistare è l’appartamento Loft oppure il monolocale. Diversi imprenditori preferiscono acquistare locali per aprire attività di ristorazione o negozi, anche essi molto redditizi.

Posizione strategica

Le Canarie si trovano nell’Oceano Atlantico e sono molto vicine all’Europa e all’Italia, grazie a questa posizione, le isole sono dotate di infrastrutture aeree e marittime che garantiscono un transito veloce ed efficace di merci e persone. Le Canarie sono una perfetta piattaforma per il commercio tra nord e sud anche perché si trovano all’incrocio delle più importanti rotte del commercio internazionale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi